Pubblicato da: silelen | 30 dicembre, 2008 1:55 PM

Vacanze di Natale

in piene vacanze di Natale
col natale passato
e la casa piena
di parenti molesti, ma sorprendentemente meno di quanto lo siano i parents in senso stretto.
Ho da lavorare, ma ho anche da giocare che se non faccio nemmeno questo ora
allora la vacanza proprio non ha senso.
Mentre aspetto la sorellina malata mi avanzo un po col lavoro
che può essere intitolato semplicemente con un “silelen ti risponde”

Pubblicato da: silelen | 30 dicembre, 2008 1:45 PM

vacanze di natale

in piene vacanze di Natale
col natale passato
e la casa piena
di parenti molesti, ma sorprendentemente meno di quanto lo siano i parents in senso stretto.
Ho da lavorare, ma ho anche da giocare che se non faccio nemmeno questo ora
allora la vacanza proprio non ha senso.
Mentre aspetto la sorellina malata mi avanzo un po col lavoro
che può essere intitolato semplicemente con un “silelen ti risponde”

Pubblicato da: silelen | 26 novembre, 2008 12:45 am

credo

credo che stanotte ti verrò a trovare
per dirci tutto quello che dobbiamo dire
o almeno credo

Pubblicato da: silelen | 24 novembre, 2008 10:39 PM

Non si festeggia oggi

la mia santa

son o costretta a lavorare o meglio

sarei costretta ma evito

un po di musica

e qualche grey di contrabbando

oltre alla birra

per passare la serata colle sisters

W L’ITALIA
L’ITALIA LIBERATA
DEL WALZER E DEL CAFFE

Pubblicato da: silelen | 17 novembre, 2008 10:15 PM

passi

1 passo avanti

2 indietro

Pubblicato da: silelen | 14 novembre, 2008 7:49 PM

Pregusto un WE che è cominciato prematuramente
perche avevo deciso per un paio di giorni
di gioco di gioco di gioco
Alla fine non è stato così
non ho giocato per neanche la meta del tempo voluto ma
in barba a chi mi voleva presente al lavoro
sono restata a casa
ed ho continuato a mandare le mail minatorie
a minacciare che si
anche da casa si puo continuare a lavorare
anche se alla fine tutto sommato avrei voluto fare altro, nemmeno giocare

Pubblicato da: silelen | 14 novembre, 2008 7:48 PM

Ho tagliato i capelli
un altro taglio di merda
3 sforbiciate in 3 secondi netti
su di me che me ne faccio fare 1 all’anno.
Poi come al solito
non sto zitta
mai
riesco sempre a mettermi dalla parte di chi deve ricambiare un piacere
bah

Ah da quel parrucchiere non ci tornerò mai piu
che stress cambiarli ogni anno

Pubblicato da: silelen | 16 ottobre, 2008 9:56 PM

mi ritrovo senza fiato

Pubblicato da: silelen | 16 ottobre, 2008 3:22 PM

Sonnecchiare, evitare di studiare e gridare contro mia madre non cambier la parola chiave della giornata
che è poi quella della settimana
stanca
sono stanca
fisicamente
e di lavorare

Pubblicato da: silelen | 13 ottobre, 2008 12:11 am

Girnata di ordine nella mia camera
o meglio di intenzioni di ordini
Ho accertato un altro esempio di quanto
la mia troppa premura
provochi l’asfissia delle cose
e ora la periferica USB quando iserita nel PC
dice una cosa del tipo la periferica assorbe troppa corrente
rimuovere il dispositivo malfunzionante

Pubblicato da: silelen | 12 ottobre, 2008 1:40 PM

WE

Li ho bloccati tutti
su messenger
e mentre lo facevo mi chiedevo se non stavo esagerando…
Li vedo ora, con le loro firme
e decisamente tutti quei blocchi si sono rivelati
se non la cosa migliore della giornata, quasi.

Pubblicato da: silelen | 12 settembre, 2008 11:40 PM

Vento fresco sulla pelle
la ragazza a cui ho ato i consigli non mi ha risposto
ne chiamato
ero troppo euforica mi sa
me ne acorgo solo ora
nessun seccatore su msn
nessuna idea di quale siano le mmorie veramente compatibili col mio portatile e si che ne devo comprare tante
Un albergo, un altro, da prenotare
i compiti da fare anche se notte

Pubblicato da: silelen | 19 agosto, 2008 1:31 am

Starvation

Aggressiva
uno nn può avviare qualche macchina virtuale in più
che il mio gioiellino QUASI ultimo ritrovato della tecnologia
ti abbandona
completamente
ultima serata allo stato brado
sono puzzolente e perennemente scalza
da non so più quanti giorni

Intanto lo scatolo dell’ipod è vuoto
e tu che ne rivuoi pure un altro sei davvero patetica.

Pubblicato da: silelen | 18 agosto, 2008 8:12 PM

sconcerti

Dopo una lunga settimana passata a casa a rigirarsi i pollici

pensando a posti troppo lontani per essere raggiunti

(ia ma davvero volevi andare a Sziget? e a fare che?)

domani si cambia

casa, paese, non regione

si va a cantare, spero

e a fare qualche bagnetto

E’ quello che voglio

al solito

non ne ho idea

Pubblicato da: silelen | 24 luglio, 2008 2:28 am

concerti

Sono andata a Roma
ed ero piena di aspettative
forse per quel nome
secondo tempo
mi faceva presupporre chissa quale continuazione
a una grande cosa
o forse per l’olimpico
lo stadio degli stadi
e si la gente era bella
le ole pure
ma lui
è stato freddo
distante
una delusione
e non serve a niente che a un certo punto si sia spogliato
la magia di certo non l’ha tirata fuori
(quelle ascelle depilate poi…)

Stasera
Invece sono restata a napoli
il biglietto meno della metà
non avevamo il posto numerato
dicono
e così è stato
anzi siamo stati in piedi ma
è stato bellissimo
eravamo a quanto
3 metri da Mike?
forse di più
ma sicuramente di meno quando lui
si è buttato
1, due volte
in mezzo alla folla
incurante delle guardie del corpo che lo tiravano
incurante del fatto che eravamo a napoli
E’ stato proprio un concerto bellissimo

Pubblicato da: silelen | 21 luglio, 2008 1:11 am

ancora

ancora stupudità
questa volta via mail
la domenica perfetta
o quasi
per lo meno sincrona
le risate
il mare
il viaggio perfetto
fibra che ho scoperto che a tratti mi piace
la pizza di nuovo con la mozzarella sopra
i problemi
la casa vuota

Pubblicato da: silelen | 14 luglio, 2008 11:49 PM

la ricerca perfetta
la notte perfetta
la stupidità
e poi victoria secrets che ha finito i saldi senza di me
tra poco anche la upim volterà pagina
in questo paese di merda
così pieno di persone vecchie e stupide con le quali si ha imparato bene a convivere.

Pubblicato da: silelen | 10 luglio, 2008 9:42 PM

Tu che pensi come una donna,
come una donna normale
e dimentichi sotto la gonna
qual’e il prezzo
per chi dovrà pagare
e che non hai diritto solo tu a vivere
e che anche tu hai delle responsabilità,
ma non capisci che non puoi distruggere
per arrivare alla felicità.

Pubblicato da: silelen | 8 luglio, 2008 10:12 PM

forse

Forse ho esagerato
con tutta quella pizza
e poi i porcini
e che esagero da almeno un 3 anni
e dovrei smettere

Pubblicato da: silelen | 29 giugno, 2008 2:06 PM

31 GRADI
un frigo pieno di cose che mi scoccia cucinare
un piede dolorante
l’ho tagliato da me, come nelle migliori tradizioni di autolesioniste

la connessione che non va, o almeno non come dovrebbe

che così non posso nemmeno giocare

Older Posts »

Categorie